Lo Borgo de lo Soco

Chissà come appariva via Celotto nel XV secolo. Probabilmente era solo un tratto di aperta campagna, nella migliore delle ipotesi con qualche coltivazione. Ben più affascinante sarà la via Celotto che potrete percorrere in questa settimana di Fiera: come d’incanto, infatti, vi ritroverete circondati dagli oggetti, i costumi, le usanze tipiche del tardo Medioevo.
Il merito è del gruppo di scherma storica le Lame del Conte, da molti anni specializzato nel riproporre spettacolari duelli riprendendo armi, tecniche e costumi utilizzati dalle truppe capitanate dal Conte di Carmagnola, comandante dell’esercito veneziano tra il 1426 e il 1432.
Già negli scorsi anni in Fiera abbiamo avuto il piacere di ospitare il loro affascinante accampamento d’epoca, ricostruito nei minimi dettagli.
Anche quest’anno sarà predisposta la zona per cimentarsi con il tiro con l’arco, molto apprezzata nell’edizione 2017, dove alcuni esperti vi daranno le indicazioni sul come utilizzarlo; sarà inoltre possibile cimentarsi con la scherma medievale, utilizzando spade fedelmente ricostruite.
L’accampamento sarà corredato dall’immancabile pentolone ribollente, che a pranzo e a cena consentirà ai visitatori di ammirare la preparazione ed il profumo di piatti filologici proventienti direttamente da ricettari medievali che allietavano i palati nell’Anno del Signore 1426.

Lo Borgo de li Artigiani – Ammirate e… provate di persona!
In questa edizione la proposta storico-artistica del Borgo de Lo Soco sarà ulteriormente impreziosita dalla presenza di una serie di laboratori artigiani che faranno scoprire ai visitatori le tecniche e gli strumenti di lavorazione tipici del Medioevo: un’esperienza unica, che raccomandiamo soprattutto ai bambini, ma sarà sorprendente anche per gli adulti.

Ecco le esperienze che vi attengono in Via Celotto ne Lo Borgo de Lo Soco 2018.

– Laboratorio artigiano di ceramiche in stile medievale fatte a mano, con disponibilità per la didattica per tutte le età e vendita di oggettistica.

– Laboratorio artigiano di lavorazione a mano del cuoio, con possibilità di didattica (non per i bambini per motivi di sicurezza) e vendita di oggettistica.

– Laboratorio artigiano di lavorazione del legno, con intagli in tempo reale e vendita di oggettistica.

– Forgia filologica funzionante da esposizione, con dimostrazione delle tecniche medievali per la modellazione degli oggetti in metallo e fabbro con esposizione di armature lavorate a mano.

-Laboratorio artigianale di lavorazione gioielli in rame, con possibilità di partecipare alla didattica sulla tecnica dello sbalzo con cestello per gli interessati

– uno speziale che con essenze ed incensi provenienti da ogni angolo della terra vi intratterrà con mistici racconti sulla loro provenienza ed i loro arcani utilizzi

Messeri e madamigelle: avvicinatevi, mirate e…provate di persona!