El Luni del Soco

Il mattino ha l’oro in bocca. Lo sanno bene i commercianti di bestiame, che fin dalle prime luci dell’alba, per tradizione, “il primo luni dopo l’oto de setembre” raggiungono Grisignano di Zocco per mettere in vendita i propri animali.
Un rito antico che si ripeterà, immancabile ed atteso, anche quest’anno lunedì 12 settembre: in Area SO…COuntry torna “El Luni del Soco”, la giornata più tipica ed affascinante dell’intera Fiera.
Se oggi questa fiera franca del bestiame ha un carattere prevalentemente folkloristico, didattico e promozionale (ma soprattutto chi viene a vendere conigli, pollame e piccoli animali da cortile continua a concludere ottimi affari…), fino agli anni Sessanta del Novecento costituiva un momento cardine nel mondo agricolo dell’intera campagna veneta: alla Fiera Franca del Soco si vendevano e si acquistavano migliaia di capi in una sola giornata, con le trattative condotte abilmente dai “sensari” (i mediatori) e sancite con una stretta di mano che valeva come carta bollata. Il prezzo fissato per i cavalli in questo giorno a Grisignano valeva addirittura per i sei mesi successivi nell’intera regione.

Un mondo che ormai non esiste più, ma che per qualche ora a Grisignano torna a rivivere come d’incanto in tutte le sue componenti, con i figuranti artigiani degli Antichi Mestieri e lo sbuffare delle Vaporiere, l’arrivo della botte di Birra Antoniana trainata dai cavalli, senza dimenticare il ribollire delle tradizionali trippe che solo per questa mattinata vengono servite da alcune Baracche in Area Oro, saporite come quelle di una volta.
Vale la pena mettere la sveglia presto per non perdersi questo “viaggio nel tempo” davvero suggestivo.

EL LUNI DEI PUTEI
Il giorno più bello per i nostri piccoli visitatori

Da sempre l’Antica Fiera del Soco, con il grande Luna Park, i colori e le curiosità delle bancarelle, i tanti cibi diversi da assaggiare, è un mondo affascinante e tutto da esplorare per i bambini. Ma c’è un giorno speciale, atteso sempre con particolare trepidazione dai nostri visitatori più piccoli: è proprio il Luni del Soco. Chi riuscirà a vincere il sonno, approfittando dell’ultimo scorcio di vacanza prima dell’inizio delle scuole, potrà farsi accompagnare da genitori e nonni fin dal primo mattino alla Fiera Franca del Bestiame. Proprio lì a due passi, come per l’intera settimana, c’è la Fattoria Didattica del Gheppio, che regala l’emozione di vedere da vicinissimo tanti splendidi animali da cortile ed esemplari di rapaci, e quest’anno c’è anche la nuova area dedicata all’addestramento dei cani che merita senz’altro una visita!
Che dire poi del giro-pony gratuito, a disposizione dalle 9 per provare l’emozione di salire in groppa ad un docile cavallino, o delle antiche vaporiere che tornano a sbuffare davanti ai nostri occhi stupefatti?
Durante la mattinata, alle 11.30, sul palco dell’area coperta verranno inoltre premiati i disegni più belli ispirati all’Antica Fiera del Soco realizzati nei mesi scorsi da bambini e ragazzi delle scuole di Grisignano.
Sempre nell’area coperta SO…COuntry, da non perdere una bella novità di questa edizione 2016 del Luni del Soco: durante la mattinata un mastro casaro ci svelerà tutti i trucchi di un buon formaggio, svolgendo insieme a noi l’intero procedimento a partire dal latte appena munto. Un laboratorio didattico gratuito per grandi e piccini che verrà replicato in più turni.