Seleziona una pagina

A Grisignano gli “Stati Generali” sulla filiera del Legno Veneto. Centinaia di bambini hanno partecipato ai laboratori didattici e si sono divertiti scoprendo la magia del legno.

La seconda edizione di Winter Soco Wood a Grisignano di Zocco (VI) è stata un vero successo. La manifestazione promossa da Antica Fiera del Soco srl nel weekend tra il 29 novembre e il 1 dicembre ha ospitato nel centro del paese tante iniziative con il legno veneto come filo conduttore.  Si è partiti dal convegno che all’Hotel Venice ha consentito al comparto regionale di fare il punto della situazione un anno dopo il disastro della tempesta Vaia: si sono confrontati esigenze, punti di vista e opportunità differenti e complementari, messi in evidenza dal Consorzio Legno Veneto, dalle associazioni di categoria (Coldiretti, Confartigianato), passando per le amministrazioni pubbliche dell’Altopiano e della pianura, le aziende locali della filiera, i boscaioli e gli scultori. Si è arrivati infine a proporre un protocollo d’intesa già sottoscritto anche da Federforeste per la valorizzazione e il rilancio della filiera locale, che consenta di promuovere, lavorare, utilizzare e commercializzare maggiormente all’interno del Veneto il legno proveniente dai boschi della nostra regione, a cominciare da quelli dell’Altopiano.

I giochi di una voltaPiazza Europa Unita è stata poi il cuore pulsante della manifestazione per i tre giorni del weekend, con il simposio artistico che ha riunito cinque scultori del legno provenienti dall’Altopiano (Fabrizio Muraro, Gianangelo Longhini, Ugo Carli, Manuel Ciudy Rossi e Marco Martalar) e cinque dalla pianura veneta (Giuseppe Artuso, Andrea Rettore, Renato Borsato, Enrico Ghiro, Matteo Schiavo).

Sono state molto frequentate anche le bancarelle del mercatino del legno e del mercatino natalizio, l’area coperta food&drink e soprattutto le attività gratuite predisposte per i più piccoli: il laboratorio di falegnameria di LegnoInsieme ha coinvolto 232 bambini dai 3 ai 12 anni, in 360 si sono cimentati con la pista di kart a pedali e tantissimi hanno voluto provare i 22 giocattoli in legno di una volta portati dalla ludoteca itinerante ZugàTolando. «Siamo molto felici, soprattutto per questa entusiastica partecipazione dei bambini che, con le loro famiglie, hanno avuto modo di vivere personalmente l’emozione e la magia che sa regalare un materiale antico e nobile come il legno – commenta Marco Casarotto, amministratore unico di Antica Fiera del Soco -. Ringrazio tutti i partecipanti, l’amministrazione di Grisignano per il supporto e mi auguro che il ponte ideale che abbiamo creato con l’Altopiano e con l’intera filiera del legno rimanga attivo e porti a tutti ottimi risultati concreti».